Home        Accoglienza

Salento

Alla scoperta di una terra ricca di fascino, dove l'ospitalità è di casa

In Puglia, nella campagna del Salento, terra magica che saluta ogni giorno il primo sole d’Italia, i luoghi e i dintorni  sono un affresco del Salento più autentico: ulivi, muretti a secco, siti archeologici preistorici e degli antichi Messapi, borghi e cittadine, un tempo avamposti di greci, romani e normanni, cavalieri e crociati, baroni e viceré; un’abbazia, quella di Santa Maria di Cerrate, merita una visita, a poche centinaia di metri  da Tenuta Monacelli & Masseria Giampaolo

Di importante interesse  paesaggistico, storico ed archeologico con le torri costiere e le numerose grotte e ripari frequentati dal paleolitico. Intorno una natura incontaminata e paesaggi unici, protetti e tutelati da parchi naturali: tutto vicino ai due mari più belli dell’Italia e del Mediterraneo.

Per quanto la città sembri lontana, infatti, bastano dieci minuti in auto per raggiungere la città di lecce  e perdersi tra le viuzze  del centro, nella luce abbagliante di palazzi nobili e chiese, accomunati dallo stesso accecante colore.

Cuore del Salento dal carattere baroccoLecce è una sorpresa di civiltà e antiche testimonianze e tripudio di  scenografie barocche.

Dall’anfiteatro  Romano  del  II  secolo d.C.  che  ospitava  25.000  spettatori,  all’esultante susseguirsi di  stucchi, statue, putti, mascheroni  che decorano palazzi e Cattedrale di piazza del Duomo, da  Via Libertini con le ricchissime facciate delle chiese di Santa Teresa, Sant’Anna e del Rosario, Santa Croce, al Palazzo dei Celestini, tutto è una sfilata di virtuosismi architettonici di puro barocco leccese.

A breve  distanza, il mare Adriatico che bagna il litorale di roccia e sabbia. Le torri del ‘500 volute dall’imperatore Carlo V per avvistare pirati e saraceni, costellano spiagge e luoghi e segnano il paesaggio con nomi evocativi di miti e leggende. Tra queste, torre Rinalda e torre Chianca danno luogo a piccoli borghi marinari e a piacevoli arenili a pochi chilometri dalla Tenuta Monacelli.

Dune, macchia mediterranea, querce spinose e laghi salati accolgono cicogne, martin pescatore e gru al confine tra mare e terra dove fioriscono orchidee e ipomee spontanee: è la Riserva naturale di Le Cesine che con la Riserva naturale di San Cataldo ed  il Parco naturale regionale del Rauccio, sono la più autentica testimonianza della splendida natura del Salento.

Da non perdere ad Ostuni  la visita al caratteristico centro storico, alla Piana degli Ulivi, in aperta campagna, ed al frantoio ipogeo. La  bellissima cittadina sul mar Jonio  Gallipoli con un centro storico ricco di chiese ed  un museo con frantoio ipogeo.

Locorotondo, interessante esempio di architettura rurale risalente al Medioevo. Alberobello, zona ricca di trulli. I centri di Maglie, Nardò, Galatina, la Grecìa ed Otranto. A Francavilla Fontana il castello ed il palazzo ducale, le famose grotte di Castellana, rilevante e suggestivo complesso speleologico d’ Italia. A Selva di Fasano lo zoo safari e fantasilandia