Home      Focus On

Premio Vigna d’Argento per Tenuta Monacelli di Annalisa Fedele

Manifestazione che si svolge a Squinzano (Le) e che celebra, attraverso la musica, una tradizione di cultura che ha radici lontane

“Un posto esclusivo dove tradizione e benessere si coniuga perfettamente a vantaggio del turista e dell’ospite: immersa nel verde incontaminato con la sua campagna che si rapporta con la storia, la bellezza del luogo, il gusto unico della sua cucina, l’ospitaltià e l’accoglienza del suo personale fanno di questa “location” una tra le più belle di Puglia”

Il premio Vigna d’Argento nasce il 27 giugno del 2011 in una grande manifestazione popolare con ospiti che si è svolta a Squinzano (LE) da un’idea di Pino Lagalle dell’agenzia “Ribalta”.
L’obiettivo quello celebrare, attraverso la musica, una tradizione di cultura che ha radici lontane ed una immensa ed importante eredità che ci viene, prima, dal grande successo nel mondo dalla tradizione Bandistica, in special modo dal glorioso concerto Ernesto e Gennaro Abbate di Squinzano, e poi, a seguire, dalla volontà di onorare uno dei più grandi croner italiani della musica jazz “Nicola Arigliano”. Da qui la volontà di creare una Rassegna e un Premio di riconoscenza e gratitudine verso chi ha operato e opera per la promozione, la cultura e la salvaguardia di eredità positive utili come volano di crescita culturale ed economica del nostro territorio e, di conseguenza, di far realizzare come simbolo rappresentativo una ” Vigna” generosa che cede il suo naturale frutto ai simboli della Musica. A concretizzare questa idea c’è stata la preziosa mano, di un grande e noto scultore salentino (le sue opere arricchiscono luoghi di culto, musei e piazze in tutta italia e non solo) il prof. Ugo Malecore che, dal bozzetto realizzato da un altro grande artista salentino pittore e scenografo Francesco Palma, realizza questo capolavoro che, oggi, tutti apprezzano.
Purtroppo, questa opera, che è diventata il Premio “Vigna D’argento” della Rassegna “Cittadellamusicasquinzano” è stata l’ultimo capolavoro realizzato dal Grande Maestro, che ci lasciò poco dopo, ma, che mai dimenticheremo per il Suo talento sia Artista che di Uomo”

Gallery

clicca sulla foto per ingrandire